Inchiostri EkoCure® ANCORA Dual Cure

Flint Group presenta la serie di inchiostri flexo UV curable EkoCure® ANCORA™ per la stampa di etichette alimentari e farmaceutiche nonché imballaggi flessibili.

EkoCure_BUSTA.jpgConforme alle normative sul contatto indiretto con alimenti, grazie all'eccezionale polimerizzazione sia con i sistemi UV-LED che con i sistemi UV al mercurio, la nuova gamma di inchiostri flessografici di Flint Group consente una transizione graduale alla tecnologia UV-LED, con sostanziali miglioramenti in termini di produttività, risparmi economici e sostenibilità.
 
EkoCure ANCORA Dual Cure garantisce un ancoraggio completo dell'inchiostro e una qualità del colore identici tanto con lampade a LED quanto con lampade al mercurio, nonché i migliori risultati della categoria a bassa migrazione su substrati non supportati per etichette e film. Queste proprietà hanno portato a garantirne la conformità alla nota di orientamento Nestlé sugli inchiostri da imballaggio (2018), alle attuali GMP, all'ordinanza svizzera su materiali e articoli (RS 817.023.21) e alle liste di esclusione EuPIA.
 
La compatibilità di EkoCure ANCORA Dual Cure con entrambe le tecnologie UV consente ai trasformatori di passare gradualmente al LED, ad esempio aggiornando la macchina da stampa con una lampada alla volta, riducendo i rischi finanziari e limitando i tempi di fermo macchina.

Il passaggio alla polimerizzazione UV-LED con gli inchiostri EkoCure ANCORA Dual Cure apporta miglioramenti sia in termini di sostenibilità che di efficienza e riduce i costi energetici di almeno il 50% rispetto all'utilizzo di lampade al mercurio. Inoltre, eliminare il mercurio e l'ozono, ridurre la rumorosità ambientale significa rendere più sicure le condizioni di lavoro, oltre a garantire un minor impatto ambientale.
Il processo di essiccazione UV-LED garantisce produzioni più efficienti, dato che le lampade non richiedono riscaldamento o raffreddamento prima e dopo il funzionamento e grazie a tempi di polimerizzazione più rapidi, la velocità può aumentare fino al 25%.

Inoltre, per i proprietari dei marchi, la garanzia di un'efficace barriera alla migrazione, resa possibile dall'inchiostro in combinazione con il substrato, può facilitare il passaggio a imballaggi più leggeri e facili da maneggiare.