MG2 sostiene lo “sprint” del nutraceutico

Partner di riferimento per l’industria nutraceutica, MG2 risponde alle richieste dei produttori chiamati a fronteggiare, nell’ultimo anno, una domanda in netta crescita. Tra questi, la slovena Sensilab ha richiesto al costruttore una nuova opercolatrice MG Compact, che si aggiunge ai due modelli già installati, testati e apprezzati dal cliente.

Nonostante le difficoltà che pesano sullo scenario economico complessivo, nel corso del 2020 e nel primo semestre del 2021 i prodotti nutraceutici - scelti come supporto alla salute in reazione alla grave incertezza dovuta alla pandemia - hanno espresso un trend nettamente positivo.

In un contesto di grande dinamicità del mercato, MG2 ha giocato un ruolo da protagonista, grazie a collaborazioni di lungo corso con aziende leader del comparto; le macchine in pronta consegna del costruttore di Pianoro hanno permesso di rispondere alle richieste pressanti di una tendenza in costante crescita.

Tra i clienti più attivi nel settore c’è Sensilab, con sede a Ljubljana (Slovenia). Dal 2005, l’azienda opera sia nella vendita online dei propri prodotti che nella produzione conto terzi e dispone di canali di distribuzione in tutta Europa, grazie a una forte rete commerciale. Per potenziare il proprio parco macchine, il produttore, si è nuovamente rivolto a MG2.

MG Compact, una scelta confermata

Sensilab, cliente di lungo corso di MG2, si avvale già di due MG Compact, opercolatrici a movimento continuo per piccole e medie produzioni, acquisite nel 2013 e nel 2018. I modelli in dotazione sono caratterizzati da velocità fino a 48.000 capsule/ora, controllo statistico del peso e gruppo di dosaggio polvere.

Nel 2021, per potenziare il proprio parco macchine, la scelta di Sensilab è ricaduta nuovamente su MG2 e su un’opercolatrice MG Compact, in virtù di diversi fattori: la fiducia sviluppata in anni di collaborazione, l’affidabilità di macchine ampiamente testate, le esigenze di un servizio in pronta consegna.

Un mercato in crescita: la leva della “prevenzione”

Uno dei fattori che hanno determinato la crescita del comparto nutraceutico nell’ultimo anno è stato l’utilizzo diffuso di integratori, considerati uno strumento di protezione dai sintomi del Covid-19: nel corso del 2020 e nel primo semestre del 2021 hanno avuto un avuto un andamento molto positivo, a fronte di volumi di vendita in crescita del 3,8% per un fatturato da 760 milioni di euro (+5,7%). 
I prodotti a base di vitamina C, ad esempio, sono cresciuti del 133,6% rispetto al 2019, mentre gli immunostimolanti hanno visto un aumento del 78,9%.  OTC e integratori sono quindi i segmenti che hanno tenuto di più sul fronte delle vendite di prodotti senza ricetta, con un picco del mercato online, iniziato nei primi giorni della pandemia. Inizio marzo 2020, infatti, è il periodo in cui si è assistito alla crescita maggiore con il +65,3% di fatturato, pari al +80% di confezioni, rispetto al 2019.

 

Scopri maggiori informazioni sulle aziende citate in quest'articolo e pubblicate sulla Buyers' Guide - PackBook by ItaliaImballaggio