Fragole tracciate mediante combinazione di QR + RFID

Il grossista belga di frutta e verdura fresca Coöperatie Hoogstraten ha collaborato con il fornitore di tecnologia RFID Aucxis per implementare la tracciatura delle sue fragole lungo tutta la supply chain.

L’azienda ha infatti predisposto un sistema ibrido che utilizza codici QR per identificare i singoli cestini, associati dapprima al coltivatore di provenienza e in seguito all’ID dei pallet su cui vengono successivamente caricati (raccolti in cassette); a loro volta, i pallet sono serializzati mediante tag RFID UHF passivi per l’acquisizione automatica dei dati, durante il trasporto verso aste, negozi e consumatori.

Il tag del pallet viene letto da lettori Impinj montati su carrelli elevatori, mentre i codici QR vengono scansionati con telecamere nei “‘vision tunnels” forniti da VistaLink. Il middleware Hertz di Aucxis acquisisce tutti i dati e il numero ID di ogni tag RFID. Quindi gestisce i dati, collegando l’ID univoco del pallet con l’ID del cestino. Queste informazioni vengono inoltrate al software di pianificazione delle risorse aziendali di Coöperatie Hoogstraten.

La soluzione è stata implementata in concomitanza con la sostituzione dei cestini di plastica con quelli di cartone, in collaborazione con il fornitore di imballaggi cellulosici Smurfit Kappa, che ha sviluppato un sistema per consentire la stampa automatizzata del codice QR su ciascuna unità.

Fonte: AIPIA