Etifix installa la nuova Truepress Jet L350UV SAI E a marchio Screen

Allo scopo di entrare in nuovi mercati e soddisfare gli alti standard di sostenibilità, Etifix, azienda italiana con un forte posizione sul mercato cosmetico, si è dotata della nuova macchina da stampa per etichette Truepress Jet L350UV SAI E a marchio Screen.

La nuova serie digitale Screen SAI a getto d’inchiostro, è in grado di produrre una gamma più ampia di colori Pantone, consente una elevata velocità e qualità di stampa, oltre a una significativa riduzione degli scarti di produzione che migliora l’impatto ambientale.

La cosmetica è un settore che si evolve velocemente, così come altri mercati che serviamo” - ha commentato Gerry Abeti, CEO di Etifix - “I clienti hanno bisogno di etichette in piccole o medie quantità, con molte varianti, più spesso e più velocemente. Rispondere con rapidità a tali richieste è sempre stato uno dei nostri principali punti di forza e, oggi, la tecnologia Screen ci permette di farlo ancora meglio.”

Il breve set-up della macchina, gli alti tempi di attività e la velocità consentono a Etifix di produrre in modo più efficiente anche dal punto di vista dei costi.

In foto: Gerry Abeti, CEO di Etifix (destra) e Ettore Maretti, MD di REM (sinistra)