Dalla ricerca allo scaffale - Marzo 2021

Vetrina mensile di soluzioni di imballaggio per comunicare, proteggere e distribuire i prodotti di uso comune.

Posate monouso di cartone… “smooth feeling”

In anticipo rispetto all’entrata in vigore a luglio 2021 del divieto europeo all’utilizzo di posate, piatti e cannucce monouso in plastica, la californiana EcoTensil lancia anche nel Vecchio Continente AquaDot, una gamma di posate di cartone, brevettate, riciclabili e compostabili. Realizzate in polpa di cellulosa certificata, proveniente da foreste gestite in modo sostenibile, con una semplice piega “Bend to touch dots™”, le EcoTensil si trasformano in robuste palette. Il design pieghevole è studiato per adattarsi alle più diffuse confezioni da asporto, senza dover modificare i processi di confezionamento esistenti. A differenza delle alternative compostabili in legno, le posate AquaDot non alterano il gusto del cibo e risultano più lisce, offrendo una piacevole esperienza sensoriale.


Una bottiglia che nasce dal ghiaccio dei fiordi

Per il brand NUUK - dal nome della capitale della Groenlandia, celebre per i fiordi da cui proviene la sua acqua minerale - Sidel ha creato una bottiglia da 500 ml dal design sofisticato e distintivo, compatibile con i tethered cap. Realizzata al 100% con rPET, la shape cilindrica si staglia su una base massiccia, asimmetrica e sfaccettata, come se emergesse da un blocco di ghiaccio. La bottiglia è prodotta mediante il sistema BOSS (Base Over Stroke System) brevettato da Sidel. Per ottimizzare la distribuzione del materiale nel profilo della base, la formazione meccanica avviene durante il processo di soffiaggio, eseguito in modo estremamente regolare, con una minima quantità di materiale. La purezza del design di ispirazione “nordica” è esaltata dalle grafiche dall’etichetta stampate su sfondo trasparente, i cui motivi geometrici nastriformi, con soggetti simbolici e zoomorfi, si ispirano allo stile Borre dell’arte vichinga: il drakkar, i due pesci, la volpe artica e l’orso polare.


Bag in Tube per olio extravergine

Da sempre alla ricerca del miglior modo di preservare le caratteristiche organolettiche dei propri prodotti, l’azienda agricola bolognese Palazzo di Varignana ha introdotto “Bag in Tube”, un pack per olio extravergine d’oliva, studiato per prevenire l’ossidazione e garantirne la perfetta conservazione in ambito domestico. È composto da un tubo in cartoncino, con coperchio e base in banda stagnata, che contiene una sacca a doppio strato. L’erogazione del prodotto avviene attraverso il rubinetto, pratico ed ergonomico. Grazie alle caratteristiche del contenitore, l’olio è protetto dall’ossigeno, suo più pericoloso “nemico”, mantenendo intatti i propri aromi e gusto, le doti organolettiche e le virtù nutraceutiche.