Iniziative di Gruppo per l'emergenza

Fameccanica, parte del Gruppo Angelini, che la partecipa in joint venture con P&G, ha intrapreso diverse iniziative rispondendo in maniera attiva e partecipe all’emergenza COVID-19.

Già dal mese di gennaio, Fameccanica ha dato vita a una call for ideas interna per raccogliere progetti finalizzati alla battaglia contro COVID-19.
Molte sono state le proposte raccolte e da una di queste è nata FPM, una macchina che produce mascherine chirurgiche, anticipando l’enorme esigenza di questi presidi igienico-sanitari che accomuna tutti i paesi del mondo.

Fameccanica ha offerto un fondamentale supporto tecnico a Fater spa, joint venture tra Angelini e Procter and Gamble, leader in Italia nei prodotti assorbenti per la persona, per l’avvio della produzione di mascherine chirurgiche. È stata dunque modificata una linea produttiva di Fater, riconvertendola in tempi brevissimi e le prime 250.000 mascherine prodotte sono state donate da Fater spa alla Protezione Civile Italiana.
Il progetto, in periodo del COVID 19, ha richiesto il rispetto, in Fater e in Fameccanica, di rigide misure di prevenzione. Fameccanica ha infatti offerto il supporto per la progettazione e per la fase di sviluppo ingegneristico attraverso collegamenti in video conferenza: un lavoro reso possibile dalla competenza dei suoi tecnici e ingegneri, che hanno potuto gestire da remoto anche il supporto alle fasi di avvio.

Il Gruppo Angelini, di cui Fameccanica e Fater fanno parte insieme ad altre aziende, si è fatto a sua volta promotore di diverse attività benefiche promuovendo, ad esempio, l’iniziativa “Weschool”, in collaborazione con CISCO, per mettere gratuitamente a disposizione delle scuole una piattaforma per la creazione di classi virtuali e fornendo a Enti e Istituzioni pubbliche, sempre a titolo gratuito, il gel disinfettante Amuchina, la cui produzione è stata incrementata per far fronte alle richieste.

Inoltre, grazie a una donazione erogata dalla Fondazione Angelini, è stato possibile supportare l’Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani di Roma, finanziando per intero un progetto di automazione della diagnosi delle malattie infettive, che porterà numerosi vantaggi: dalla diagnosi precoce, alla sicurezza e velocizzazione del processo diagnostico.

L’emergenza purtroppo non è ancora finita, ma Fameccanica e tutto il Gruppo continueranno a fare il massimo per offrire il proprio aiuto in una situazione che preoccupa cittadini e governi, ma dalla quale  usciremo più forti di prima.

Scopri maggiori informazioni sulle aziende citate in quest'articolo e pubblicate sulla Buyers' Guide - PackBook by ItaliaImballaggio
FAMECCANICA.DATA SPA