Tecnologie sostenibili per un domani migliore

Imballaggi 100% riciclabili o riutilizzabili e zero emissioni nette di carbonio: obiettivi futuri che Sealed Air persegue sviluppando progetti innovativi e performanti.

Sealed Air offre soluzioni di imballaggio automatizzato per una catena di fornitura sicura ed efficiente e una protezione elevata per merci pregiate distribuite in tutto il mondo, e-commerce incluso. Ipack-Ima 2022 è il palcoscenico ideale per far conoscere queste soluzioni e le tecnologie dell’azienda, che intende anche comunicare al mercato una strategia commerciale sempre più incentrata sulla sostenibilità. Perché Sealed Air non vuole solo risolvere al meglio le sfide del packaging, ma anche rendere il mondo migliore rispetto a come l’ha trovato.

Produttività, innovazione, sostenibilità

In fiera a Milano verranno quindi presentati gli sviluppi più recenti in fatto di materiali, come il film a bolle a barriera SEALED AIR Brand AirCap® che, grazie alla tecnologia adottata, presenta spessore e peso della bolla inferiori senza scendere a compromessi in termini di protezione.

Attenzione puntata anche sui sistemi a cuscini d’aria e automazione che consentono di incrementare la produttività, minimizzando fermi macchina e sprechi di materiale. Grande sviluppo in questi mesi per i sistemi di protezione e riempimento vuoto con carta, su cui Sealed Air sta compiendo investimenti importanti.

Senza dimenticare il sistema I-Pack®, che assicura alta velocità e può quindi avere un impatto significativo nell’e-commerce e i sistemi di spedizione automatici, di incartonamento di film e le apparecchiature di insaccamento a marchio AUTOBAG®, progettati per imballaggi ad alta produttività.

Ricordiamo infine che Sealed Air ha ampliato la propria offerta per il settore food, con la gamma di film e sacchi barriera CRYOVAC® pronti per il riciclo.

Gli obiettivi futuri

Sealed Air sta dunque sviluppando soluzioni di packaging che massimizzino la protezione del prodotto, l’efficienza delle risorse e la circolarità dei materiali, con un ambizioso obiettivo di sostenibilità fissato per il 2025: soluzioni di imballaggio 100% riciclabili o riutilizzabili, e per quanto riguarda la plastica un contenuto medio di materiale riciclato pari al 50%, di cui almeno il 60% riciclato post consumo. Una tappa importante in vista di un ulteriore e sfidante traguardo per l’azienda: raggiungere zero emissioni nette di carbonio nelle operazioni globali entro il 2040.

In mostra a IPACK IMA, Pad. 10 - Stand G08/H07

SEALED AIR IN BREVE

Nel 2021, Sealed Air ha generato un fatturato di 5,5 miliardi di dollari, con circa 16.500 dipendenti che servono clienti in 114 paesi. 

Il suo portfolio che comprende marchi noti, tra cui Cryovac® (soluzioni di confezionamento alimentare),  Sealed Air® (imballaggio di protezione), AUTOBAG® (sistemi automatizzati), BUBBLE WRAP® (packaging) e SEE™ Touchless Automation™.

IN particolare, il modello operativo di SEE, unito all’esperienza di un leader del settore in materiali, ingegneria e tecnologia, crea valore attraverso soluzioni di imballaggio più sostenibili, automatizzate e connesse digitalmente.

Da anni, Sealed Air EMEA si avvale di PACKFORUM, un centro dedicato alla collaborazione, istruzione e innovazione, per risolvere le sfide più critiche di imballaggio e sostenibilità dei propri clienti.

Questo articolo fa parte dello speciale:

Scopri maggiori informazioni sulle aziende citate in quest'articolo e pubblicate sulla Buyers' Guide - PackBook by ItaliaImballaggio
Sealed Air srl