International Paper | Best Packaging 2022

Circular Box
responsabile | sostenibile

Cos’è. Scatola americana utilizzata per il trasporto di prodotti per la cura della persona, frutto di un progetto di economia circolare a filiera corta BtoB. L’obiettivo era generare valore e contenere al tempo stesso i rischi per l’ambiente, grazie alla minor necessità di approvvigionamento e sfruttamento delle materie prime e a collaborazioni su scala locale.

Materiali. Cartone ondulato in onda C, 100% riciclato.

Prodotto o mercato di destinazione. Prodotti per la cura della persona, 12 flaconi da 500 ml.

Design e/o comunicazione. Il design di Circular Box non si discosta dall’imballaggio tradizionale, non comportando quindi alcuna modifica sugli impianti di produzione. Innovativa è, invece, la composizione del cartone, ora 100% di carta riciclata. A parità di prestazioni, la carta in onda - prima in fibra vergine e proveniente dalla Svezia - è stata sostituita da quella generata dagli stessi scarti di carta e cartone provenienti dalla filiera locale.

Tecnologia. In una catena di approvvigionamento circolare completamente chiusa e sostenibile, un’azienda di trasporti locale raccoglie gli scarti di carta e cartone dallo stabilimento di Colgate-Palmolive (coinvolto nel progetto). Essi vengono poi consegnati a una cartiera della zona, che ne ricava bobine di carta riciclata. International Paper trasforma questo materiale nel cartone ondulato con cui realizzare le scatole americane fornite alla stessa Colgate-Palmolive.

Sostenibilità. Circular Box è prodotta in carta riciclata certificata FSC, di cui il 35% costituita da scarti provenienti dalla stessa azienda utilizzatrice: questi, infatti, vengono impiegati per produrre nuova materia prima seconda per nuovi packaging all’interno della filiera. La collaborazione su scala locale (le realtà coinvolte distano meno di 65 km tra loro) permette di ottimizzare la logistica e di ridurre le emissioni di CO2 equivalente dell’83% (strumento utilizzato: Emission calculator for greenhouse gases - EcoTransIT World).

Questo articolo fa parte dello speciale: