Gruppo X di X Gruppo Srl | Best Packaging 2022

Papermorphosis®
educativo | sostenibile | contemporaneo | lungimirante

Cos’è. Papermorphosis® è un processo tecnologico e anche il nome alla macchina di produzione, che consente di rendere allungabile il materiale carta, a seconda delle esigenze del trasformatore.

Materiali. La carta può essere fatta di fibre lunghe vergini, costose, ma anche ottenuta da fibre riciclate, oppure da carta erba, da bagassa ecc…

Prodotto o mercato di destinazione. La macchina può essere installata in una macchina piana in cartiera oppure, ultima innovazione, anche fuori-macchina direttamente presso il converter, che può trasformare le sue carte in carte allungabili, deformabili e adatte a svariate nuove applicazioni: monouso, sacchi, shopping bag, avvolgimento pallet, blister medicinali, prodotti medicali per incontinenza…

Design e/o comunicazione. È segnale di una scelta di sostenibilità e di lungimiranza da parte di produttori dei più svariati articoli, utilizzando 100% carta al posto di materiali ottenuti da fonti non rinnovabili.

Tecnologia. Il processo è puramente meccanico, protetto da 14 brevetti internazionali. È stata data una licenza esclusiva alla multinazionale cartaria statunitense Domtar per i territori del Canada, USA e Messico. L’impianto pilota in Italia è a disposizione per trattare carte dei clienti.

Sostenibilità. Il processo intende sostituire materiali ottenuti da fonti non rinnovabili con 100% carta dalle nuove caratteristiche, richiamando quindi i concetti di sostenibilità, riciclo, facilità di smaltimento, risparmio energetico, ottima macchinabilità industriale, inquinamento ridotto. Obiettivo dichiarato da Gruppo X di X Gruppo è “con la fibra più povera del mondo ottenere la carta meno brutta del mondo“.

Questo articolo fa parte dello speciale: