Etichette per i megatrend: sostenibilità, digitalizzazione e premium

Green e innovazione sono le parole chiave della partecipazione di CCL Label a drinktec 2022.

A drinktec, CCL Label presenta le sue soluzioni innovative in fatto di etichette e sleeve, che sostengono le attività di riciclo e riutilizzo degli imballaggi in un’ottica circolare, ma anche smart label e premium, capaci di fare la differenza per la visibilità del prodotto a scaffale.

Per un’etichetta olistica

Ovvero, tutto ruota attorno a riciclo e riduzione della carbon footprint. Con la "Sustainable Label Family" CCL ha creato una gamma di prodotti appositamente studiati per soddisfare tutte le esigenze dei marchi che puntano a incrementare le percentuali di riciclo, indipendentemente dal fatto che stiano riducendo, riutilizzando, riciclando imballaggio primario.

Per un riciclo di successo del PET, CCL offre le etichette termoretraibili EcoFloat, le etichette autoadesive EcoStream e le stretch sleeve “galleggianti” che si staccano automaticamente dalla bottiglia di PET una volta inserita nell'impianto di selezione e riciclo. Soluzioni che permettono di ottenere una resa qualitativa e quantitativa molto elevata, che costituisce la base per il riciclo da bottiglia a bottiglia e chiude il ciclo dell'imballaggio.

La famiglia di prodotti sostenibili CCL spazia dai materiali biobased a quelli galleggianti, dalle soluzioni per il lavaggio alle sleeve ultrasottili con carbon footprint ridotta al massimo. Oltre alle etichette progettate per il riciclo del PET, CCL propone anche soluzioni per contenitori in HDPE e PP ed etichette con funzionalità speciali che supportano i sistemi a rendere di bottiglie in vetro e di refPET, a vantaggio delle soluzioni di deposito.

Il futuro del riciclo nell’etichettatura smart

La tecnologia di etichettatura intelligente può essere utilizzata anche per affrontare le sfide della differenziazione e del riciclo, utilizzando filigrane digitali, invisibili all'occhio ma che conferiscono all'imballaggio un passaporto digitale che può essere rilevato negli impianti di selezione per smistarlo nel giusto flusso.

In qualità di partner licenziatario Digimarc e membro del consorzio HolyGrail 2.0, CCL contribuisce a promuovere lo smistamento intelligente su larga scala lungo l'intera catena del valore.