AFG Srl | Best Packaging 2022

Papertray
trasparente | lungimirante

Cos’è. Papertray è una vaschetta riciclabile per MAP, sviluppata e prodotta da AFG Srl. Progettata per alimenti solidi e con barriera all’ossigeno, può essere riciclata nei normali processi esistenti per carta. Il progetto ha ottenuto le certificazioni ATICELCA C e FSC.

Materiali. Cartoncino FSC, colla, film LDPE e EVOH.

Prodotto o mercato di destinazione. Ideata inizialmente per cibi solidi, il processo di cambiamento e le performance del cartoncino permettono di estenderne l’impiego anche al settore parafarmaceutico e cosmetico in qualità di monodose. AFG sta attualmente lavorando a soluzioni per creme, olii, blister e salse.

Design e/o comunicazione. La tradizionale vaschetta in plastica offre una superficie trasparente che permette di vedere il prodotto all’interno. La carta, invece, offre una superficie bianca, interamente stampabile fronte e retro a fini comunicativi, ambientali e di marketing. Inoltre, la carta ha un vantaggio intrinseco: i consumatori capiscono infatti in maniera più immediata come fare la raccolta differenziata di un manufatto a prevalenza carta. 

Tecnologia. Il processo produttivo utilizza adesivi idonei al re-pulping e modulabili per facilitare la separazione tra plastica e carta.

Inoltre consente di ridurre il contenuto plastico di PE o polimeri simili, altrimenti utilizzati come collante nei processi di extrusion lamination. Questa tecnologia rappresenta una piattaforma innovativa per sviluppare soluzioni “plastic free” ove possibile, e soluzioni in linea con i concetti normativi della SUP europea.

Sostenibilità. AFG Srl ha ottenuto la certificazione ATICELCA C (che indica il livello di riciclabilità di materiali e prodotti a prevalenza cellulosica), utilizzando carta certificata FSC.

È convinzione dell’azienda che i progetti a elevato tasso tecnico come questo debbano essere affrontati con trasparenza e chiarezza, anche considerando il consumatore medio e il suo comportamento: il concetto di riciclabilità necessita di trasparenza.

Questo articolo fa parte dello speciale: