IXON è conforme alle norme IEC 62443 per la cyber security

IXON è al fianco dei costruttori di macchine per la sicurezza delle tecnologie IT/OT. La società olandese che fornisce servizi remoti e soluzioni IIoT per costruttori di macchine e system integrator, ha ottenuto la certificazione allo standard di sicurezza IEC 62443 grazie alla collaborazione con Applied Risk, partner riconosciuto nel campo della cyber security.

Nel conformarsi a tali standard, IXON si pone l'obiettivo di offrire al cliente un valido supporto nel completamento della certificazione e nella realizzazione di sistemi e macchinari dotati dei massimi livelli di sicurezza.

“I nostri prodotti e servizi soddisfano i requisiti degli standard IEC 62443. Ciò significa che abbiamo al nostro interno tutte le competenze necessarie per dare supporto ai nostri clienti nella progettazione, costruzione e consegna dei loro macchinari nel rispetto dei più recenti standard di sicurezza, in collaborazione con partner nel campo della cyber security come Applied Risk”, ha commentato Willem Hofmans, CEO di Ixon.

La serie IEC 62443 si compone di 14 norme suddivise in 4 categorie. IXON risulta conforme sia allo standard IEC 62443-4-1 sia allo IEC 62443-4-2. Le norme contengono le linee guida tecniche per lo sviluppo di prodotti o componenti sicuri e sono rivolte ai produttori di dispositivi industriali.

La conformità di IXON a questi standard implica la sicurezza dei loro componenti, aspetto che ricade nell'ambito di applicazione della norma IEC 62443-3-3, fondamentale per i costruttori di macchine,che fornisce la garanzia di sicurezza dell'intero sistema o macchinario in termini di cyber security.