MOCA: un percorso formativo

6 moduli indipendenti per 24 ore di formazione proposti da SBS - Scuola Beni Strumentali in collaborazione con Istituto Italiano Imballaggio, per conoscere gli obblighi legislativi, gli strumenti e le tecniche per un’efficace progettazione delle macchine e le buone prassi di produzione (GMP), in conformità con la legislazione vigente in materia di materiali e oggetti a contatto con alimenti.

sbs Moca

L’attività regolatoria relativa ai materiali e oggetti a contatto con alimenti (MOCA) non conosce sosta e, in particolare, con l’adozione del Green Deal, le basi poste per lo sviluppo della legislazione modificheranno drasticamente il modo di fare business, tanto in Europa come nel resto del mondo. La gestione dei MOCA continua dunque a essere un tema di assoluta priorità per l’industria del packaging, strettamente correlato alla tutela e alla sicurezza dei consumatori e ora anche ai principi della sostenibilità.
In questo senso l’aggiornamento e lo scambio di informazioni relative a conformità al contatto con gli alimenti di macchinari e impianti durante produzione, trasformazione e confezionamento industriale o artigianale restano fondamentali.

Focus Packaging - Legislazione MOCA
Proprio per migliorare l’accessibilità alle informazioni lungo l’intera filiera, SBS - Scuola Beni Strumentali, in collaborazione con Istituto Italiano Imballaggio, propone dal 22 settembre un percorso formativo ad hoc in modalità online, denominato “Focus Packaging - Legislazione MOCA”, strutturato in 6 appuntamenti fruibili anche singolarmente, per un totale di 24 ore.
Obiettivo del percorso è fornire un’adeguata formazione in materia di obblighi legislativi, strumenti e tecniche per un’efficace progettazione delle macchine e buone prassi di produzione (GMP), volte a dimostrare l’applicazione effettiva della legislazione vigente in materia di materiali e oggetti a contatto con alimenti, sia a livello europeo sia nei principali mercati extra UE.
Verranno inoltre considerate tutte le tematiche connesse, compresi i contatti indiretti o accidentali sugli alimenti, nonché le norme sulla corretta progettazione igienica delle macchine.
Il corso si rivolge a tecnici e progettisti di macchine automatiche, responsabili sicurezza prodotto, responsabili R&D e gestione qualità di aziende alimentari o fornitori di materie prime, semilavorati e componenti destinati a venire a contatto con i prodotti alimentari.

Informazioni pratiche
Per informazioni sulle modalità di iscrizione, rimandiamo allo staff di SBS
Ricordiamo che la quota per singolo iscritto all’intero intero percorso è di 1.600 euro per i soci Acimac, Amaplast, Anfima e Ucima e di 2.100 euro per i non associati.
Per l’iscrizione di più partecipanti della medesima azienda, è previsto uno sconto del 10% sulla quota di partecipazione. Early Bird del 10% se le iscrizioni perverranno entro il 31 agosto 2022.