Finishing e nobilitazione: tutte le sfumature del digitale

Tags

Il 22 e 23 giugno Prati apre le porte dello stabilimento di Faenza per svelare la filosofia che ha ispirato il lavoro dell’azienda e lo sviluppo di nuove tecnologie di finitura.

Un’occasione per confrontarsi con partner di rilievo, conoscere Mario di Paolo (insignito del titolo di miglior designer di etichette al mondo ai Pentawards 2021), ma anche vivere due giorni di cultura e gastronomia locale per nutrire, oltre alla curiosità, anche i sensi.

Insieme progettiamo il futuro. Questo è il leitmotiv che accompagna il cammino di Prati da cinquant’anni, lungo il quale ha avuto la forza di credere in progetti ambiziosi e di portarli avanti insieme ai clienti. Ora, Prati vuole far conoscere la propria trasformazione “da crisalide a farfalla”, mostrando da vicino tutte le “sfumature del finishing” nelle varie fasi di doming, varnishing, cutting, curing, foiling & slitting.

La tecnologia va in scena

Durante l’evento di giugno, attenzione puntata dunque sulle soluzioni competitive, evolute e affidabili, che favoriscono la libertà e la fantasia dei produttori di etichette e imballaggi.

Filo conduttore tra i vari modelli - e protagonista “dietro le quinte” - è la piattaforma Futura, su cui sono state sviluppate le macchine Prati in ottica 4.0 e che garantisce estrema flessibilità, upgrade illimitati, retrofitting facili, massima efficienza e adattabilità della macchina in un mercato in continua trasformazione.

Di seguito, in sintesi, i sistemi in mostra.

DIGIFASTone. Completamente digitale, sia nel finishing sia nella fustellatura, per brevi tirature di etichette promozionali nei settori food & beverage, wi-ne&spirits, cosmetico, cura della persona e home care. Sarà possibile  realizzare etichette a grande valore aggiunto e toccare con mano gli effetti del finishing e della nobilitazione digitale su etichette di carta speciale.

DIGIFAST20000. Linea di finitura digitale che offre grandi opportunità al settore della stampa su packaging mid-web. Il design modulare della macchina consente di affacciarsi in un nuovo settore, partendo dal finishing e approdando a quello degli imballaggi, grazie a una soluzione all in one . Perfezionata nel gruppo flexo, funzionerà con verniciatura ad acqua ed UV.

DIGI COMPACT. È la linea di finitura digitale che ha nell’ergonomia e nella compattezza (ingombro in solo 3 metri di lunghezza) i suoi punti di forza. Oltre a lavorare materiali con spessore da 12 a 350 micron ed eliminare gli scarti tra un lavoro e l’altro, può essere personalizzata con vari moduli opzionali (unità roll to roll, roll to sheet e roll to stack). Dal vivo sarà possibile toccare con mano effetti speciali per etichette di birra.

SATURN Bidi. Tavolo di controllo e ispezione per etichette nel settore cosmetico e farmaceutico. Ideale per etichette booklet, è fornito con funzione di ispezione e re-ispezione della qualità di stampa, retro numerazione e relativa ispezione, conteggio, taglio e ribobinatura. La pulizia del percorso della banda tra i cicli di lavoro garantisce conformità per il settore farmaceutico alla norma ISO 15378.

Scopri maggiori informazioni sulle aziende citate in quest'articolo e pubblicate sulla Buyers' Guide - PackBook by ItaliaImballaggio