Red Bull avanza su Pechino

Il gruppo tailandese TCP, proprietario del popolare marchio Red Bull, sta espandendo l’attività in Cina con investimenti pari a 150 milioni di dollari spalmati nei prossimi tre anni.

Gli obiettivi: rafforzamento delle partnership locali, un nuovo ufficio di rappresentanza e la costruzione di uno stabilimento produttivo nel distretto di Huairou, a Nord-Est di Pechino. L’innovazione di prodotto rimane però al centro della sua strategia di crescita.

L’azienda già a metà 2019 aveva lanciato Red Bull An Nai JiDrink e Red Bull Vitamin Flavor Drin per il mercato locale, prodotti che ha distribuito grazie alle partnership con Guangzhou Yao Energy e Pusheng Food Sales.

La collaborazione con le due società ha fruttato una copertura geografica di 227 città in 24 province, oltre a un fatturato di 150 milioni di dollari nell’ultimo semestre 2019.

Image credits: Red Bull