Adesivo solventless e sostenibile contro la crisi delle materie prime

C.O.I.M. S.p.A., multinazionale italiana operativa in tutto il mondo, specializzata dal 1962 nella produzione di specialità chimiche, ha trasformato la crisi di approvvigionamento delle materie prime dovuta alla pandemia in opportunità, rendendo più sostenibile il proprio portafoglio di formulazioni per la produzione di packaging rivolte ai mercati food e pharma.

Durante la pandemia infatti, i prodotti chimici necessari alla produzione di packaging per food e pharma hanno fortemente risentito della crisi dovuta all’aumento della richiesta di prodotti confezionati.

Il fenomeno ha avuto particolare impatto sui prodotti di ultima generazione, che impiegano materie prime selezionate per ottemperare ai più recenti requisiti normativi e risultano disponibili solo da un numero ridotto di fornitori.

In particolare, COIM ha studiato un nuovo sistema adesivo solventless modulare basato su un componente ottenuto con lavorazione monostadio, che ha semplificato il processo a tutto vantaggio di pianificazioni più efficienti della catena produttiva e di vendita.

Le prestazioni di tale soluzione presentano vantaggi sul fronte della sostenibilità ambientale ed economica, accrescendo la sicurezza e la conformità ai regolamenti sui materiali a contatto con alimenti e migliorando le prestazioni tecnico-applicative.