A via i lavori del nuovo stabilimento Progroup

Ultramoderno, efficiente e sostenibile: il nuovo sito per la produzione di cartone ondulato di Progroup sarà pronto nel 2023 nella Renania-Palatinato.

Vale 90 milioni di euro il nuovo stabilimento per la produzione di cartone ondulato che Progroup è in procinto di costruire tra Petersberg e Höheischweiler, nella Germania sud-occidentale. La moderna struttura, pronta nel 2023, sorgerà nelle immediate vicinanze del produttore di imballaggi G&G Preißer, cliente storico di Progroup, a cui verrà fornito il cartone ondulato just in time.

“Siamo lieti di intraprendere questa nuova avventura imprenditoriale – ha commentato Maximilian Heindl, Chief Development Officer e vice Ceo di Progroup “Attraverso la cooperazione con G&G Preißer sarà possibile unire i processi logistici e produttivi. Molti dei trasporti su camion saranno eliminati e pertanto potremo crescere in maniera ancora più efficiente e soprattutto sostenibile”.

Puntando ai modelli dell’economia circolare, nella nuova sede di 28mila mq Progruoup investirà circa 2 milioni di euro in sistemi di produzione all’avanguardia con caratteristiche volte al risparmio energetico. L’azienda sta pianificando anche l’introduzione di un impianto di trigenerazione che servirà a limitare l’utilizzo di combustibili fossili e allo stesso tempo ridurre le emissioni di CO2 grazie a un uso efficiente dell'energia.

Con una velocità di produzione 400 m/min, la linea è stata progettata per produrre formati in cartone ondulato Next Board® a onde singole e doppie di tipo B, C, E, F di varie grammature.

Fondata nel 1991 a Offenbach, l’azienda gestisce siti produttivi in sei paesi dell’Europa centrale e 1.554 dipendenti. Nel 2021 ha raggiunto un fatturato di 1,3 milioni di euro.