Il valore di Cosmoprof WorldWide. Parla Enrico Zannini

L'edizione 2022 di Cosmoprof & Cosmopack in presenza è un messaggio di speranza: un'esortazione a guardare tra le pieghe di una realtà industriale e produttiva multiforme, capace di creare relazioni che muovono l’economia. Ce ne parla Enrico Zannini, Direttore Cosmoprof WorldWide presso BolognaFiere Cosmoprof Spa.

 

A suo avviso, come e quanto l’instabilità geopolitica (in particolare la guerra fra Russia e Ukraina) condizionerà la prossima edizione della fiera?

Al momento possiamo affermare che l’edizione 2022 sarà in linea con quella 2019 a livello di espositori presenti. Al netto delle difficoltà con gli espositori di Cina e Taiwan per le restrizioni anti-covid ancora in vigore in questi paesi, gli oltre 2.700 espositori da più di 70 paesi sono un dato in linea con gli anni scorsi. Abbiamo inoltre registrato un incremento di oltre il 30% di aziende presenti per la prima volta in manifestazione o che ritornano dopo anni, e questo ci conforta, perché significa che il brand Cosmoprof continua a trasformarsi e ad adeguarsi alle esigenze del mercato. Il conflitto tra Russia e Ucraina al momento non sta avendo ripercussioni sulla manifestazione. Ad oggi abbiamo operatori registrati da oltre 80 paesi. Aspettiamo quindi con fiducia gli operatori internazionali.

Quali le ripercussioni ipotizzabili sugli eventi della piattaforma globale Cosmoprof di quest’anno?

Per ovviare alle restrizioni ancora in vigore in Cina, che quindi non permettono alle aziende e agli operatori di organizzare serenamente una trasferta lavorativa, Cosmoprof Asia 2022 si terrà a Singapore invece che a Hong Kong, come da tradizione. Una decisione presa con i nostri partner di Informa Markets per offrire agli addetti ai lavori un’esperienza di business in sicurezza e serenità. Le altre manifestazioni del network non hanno subito variazioni.

Quale il valore della sinergia fra Cosmoprof & Cosmopack?

La sinergia tra i due saloni è ancora più fondamentale oggi, dopo questi mesi di interazioni esclusivamente online, perché finalmente i brand owner di Cosmoprof possono relazionarsi con i loro produttori di persona, testando le soluzioni più innovative dei leader della filiera presenti a Cosmopack. La manifestazione sarà un importante ritorno al tradizionale scambio tra domanda e offerta, e sarà la culla di nuove collaborazioni e partnership per lo sviluppo di nuove linee di prodotto.

Questo articolo fa parte dello speciale:

Scopri maggiori informazioni sulle aziende citate in quest'articolo e pubblicate sulla Buyers' Guide - PackBook by ItaliaImballaggio
BolognaFiere Cosmoprof SpA