A Parigi, in scena il fine linea di Robopac e OCME

All4Pack Emballage Paris 2022 è stata teatro di una serie di proposte tecnologiche innovative da parte di Robopac e OCME, tra i principali player internazionali protagonisti della kermesse.

La proposta di innovazione del gruppo riminese guarda sempre di più all’integrazione di tecnologie all’avanguardia capaci di garantire elevate prestazioni e il massimo del risparmio energetico in ottica di sostenibilità. I main brand di Aetna Group hanno infatti presentato alcune tra le più significative soluzioni per il fine linea del packaging, offrendo una dimostrazione diretta del loro funzionamento.

Guardando alla robotica, il Robot S7, stretch wrapper semovente con tecnologia R-Connect, garantisce elevata autonomia di confezionamento e funzione Stop&Go per l’arresto immediato in presenza di ostacoli e la ripartenza in automatico. A disposizione dei visitatori in fiera, la versione con il carrello PVS di prestiro a doppia motorizzazione indipendente, con regolazione da quadro del rapporto di prestiro da 0% a 500%, che si integra con le logiche di automazione e digitalizzazione proprie dell’Industria 4.0.

Altra macchina di punta presente a Parigi è Orbit R, avvolgitrice estensibile orizzontale ad anello rotante da associare a celle di lavoro o linee integrate, che offre la possibilità di coniugare alta velocità a prestazioni elevate.

La dimostrazione di un fine linea compatto e automatizzato viene affidata a Prasmatic TC300 Combi, la fardellatrice per il confezionamento di vassoi qui proposta nella versione adatta a produzioni medio/alte, e dell’incartonatrice stand alone WA 20-Wrap Around 20 a marchio Sotemapack, con dimensioni compatte per velocità fino a 20 colpi/minuto e funzionamento in alternato, disponibile in varie configurazioni inclusa la versione combinata (tray and film oppure tray and lid).

A completamento del fine linea, la soluzione Integra, veicolo automatico a guida laser con sistema Natural Navigation della BU Robopac Machinery in grado di movimentare prodotti per carichi fino a 1500 kg. Il sistema, nella configurazione presente in fiera, è stato presentato integrato con l’avvolgitrice automatica Technoplat TP, dotata di tecnologia R-Connect, gruppo pinza e taglio film con spalmatore che assicurano l’aggancio, il taglio e la spalmatura della coda del film.

Scopri maggiori informazioni sulle aziende citate in quest'articolo e pubblicate sulla Buyers' Guide - PackBook by ItaliaImballaggio