Materie plastiche: come risparmiare energia

L’industria della trasformazione delle materie plastiche è un comparto altamente energivoro, sia dal punto di vista elettrico che termico. La crisi dei prezzi dell’energia sta quindi avendo forti ripercussioni sul settore a cui FANUC offre una soluzione con le presse a iniezione CNC ROBOSHOT ALPHA-SiB a risparmio energetico.

Si tratta di macchine completamente elettriche che consumano fino al 70% di energia in meno rispetto alle presse idrauliche, grazie ai servomotori ad alta efficienza che permettono movimenti paralleli capaci, tra l’altro, di ridurre il tempo ciclo.

Inoltre, le macchine idrauliche consumano elettricità a causa del trasferimento di energia e del passaggio dell’olio, con un consumo ancora più elevato a causa del funzionamento costante del motore della pompa.

Grazie alla minore complessità meccanica delle presse a iniezione full-electric, al contrario, si riducono le fasi del processo produttivo e gli sprechi di energia, senza dimenticare la capacità di rigenerazione delle presse FANUC ROBOSHOT, che permettono all'energia di ritornare in circolo quando un asse decelera, aumentando quindi il risparmio complessivo. In termini di consumi, quindi, due o tre presse ROBOSHOT corrispondono a un unico modello idraulico.

Maggiori informazioni