Adaptive? Sì, grazie alla tecnologia track

La tecnologia B&R sfrutta l’integrazione di diverse tecnologie in un unico ambiente di sviluppo e abilita le macchine alla produzione time to market.

Sfruttando l’integrazione di diverse tecnologie in un unico ambiente di sviluppo, B&R consente di mettere a punto macchine adaptive che, “adattandosi” appunto alle nuove regole imposte dal mercato dei beni di consumo, devono poter ottimizzare la produzione quasi in tempo reale.

Tra le tecnologie che supportano questa transizione, il sistema di trasporto innovativo ACOPOStrak di B&R consente di movimentare i prodotti in modo più efficiente, assicurando un livello di qualità molto elevato e raggiungendo la massima flessibilità delle operazioni. Il che si traduce in una personalizzazione spinta, senza lunghi tempi di cambi formato e alti costi di magazzinaggio, in un contesto dove anche i lotti più piccoli vengono prodotti con la velocità e l’efficienza economica tipici della produzione di massa.

Produttività a levitazione magnetica

ACOPOS 6D rappresentata l’evoluzione dei sistemi track e crea nuovi standard di flessibilità grazie alla levitazione magnetica, che permette di spostare i prodotti liberamente attraverso uno spazio di produzione aperto.

Ogni prodotto può essere infatti sollevato, abbassato, pesato, inclinato e ruotato mentre si muove secondo un proprio percorso all’interno del sistema, che viene quindi ottimizzato per i cambi al volo, pur mantenendo un ingombro ridotto al minimo e la piena possibilità di personalizzazione. Di fatto, ACOPOS 6D determina un nuovo concept a livello di processo, integrandosi perfettamente con l’operato dei robot e aumentando la superficie di lavoro in modo semplice e intuitivo.

Perfetta integrazione robotica

Per ogni stazione lungo il sistema o nella macchina stessa, la Machine Centric Robotics è il migliore alleato della produzione: trasformandosi in una funzione software come tutte le altre all’interno del PLC/PC, permette infatti di migliorare il controllo dei robot. La soluzione garantisce quindi il funzionamento sincronizzato e necessario alla quasi totalità delle applicazioni di cui è necessario ottimizzare i tempi, come quelle di prelievo, imballaggio e palettizzazione. La MCR semplifica dunque il processo di programmazione grazie all’integrazione in Automation Studio, unico ambiente di coding per tutti i dispositivi.

In conclusione

La tecnologia B&R consente di progettare in modo innovativo, cambiando completamente il punto di vista e mettendo al centro dell’attenzione le performance della macchina, in modo da ottenere risultati di processo brillanti e riduzione dei costi.

Scopri maggiori informazioni sulle aziende citate in quest'articolo e pubblicate sulla Buyers' Guide - PackBook by ItaliaImballaggio
B&R Automazione Industriale S.r.l. Società Unipersonale