EUROVETROCAP | Cosmopack 2022

Hall 18, Stand F/28 | Parigi, il contagocce a ridotto impatto ambientale testimone dell’impegno green dell’azienda.

Per ridurre l’impatto ambientale del packaging cosmetico, EUROVETROCAP percorre diverse strade, tra cui l’integrazione di materiale riciclato, l’accorciamento delle distanze di approvvigionamento, la riduzione del peso e la concezione in vista del riciclo. Il contagocce Parigi, di cui l’anno scorso sono stati presentati i primi prototipi, illustra perfettamente tutte queste strategie. Si tratta di un contagocce mono-materiale, composto da due pezzi, di cui è stata ripensata la funzionalità.

Il primo pezzo consiste in una capsula 24/410, realizzata in bi-iniezione. Mentre la parte laterale, dalla finitura satinata, è unicamente realizzata in PP, la parte superiore comprende una piccola percentuale di elastomero, che garantisce morbidezza e funzionalità. Il secondo componente corrisponde alla pipetta, ugualmente realizzata in iniezione PP, il cui disco superiore permette l’assemblaggio dei due componenti, creando tenuta alla superficie del collo del flacone.
 
Il contagocce Parigi è più leggero di un contagocce tradizionale, comporta meno pezzi, può integrare una percentuale elevata di materiale riciclato e risulta riciclabile tramite la filiera di trattamento dei rifiuti domestici. Una versione avanzata verrà presentata a Cosmopack 2022, insieme ad una serie di innovazioni, quali il coperchio Tim (mono-materiale, guarnizione inclusa), la linea di accessori Total Wood (senza inserto) o i best-seller dell’azienda proposti in vetro riciclato.

logo eurovetrocap

EUROVETROCAP
Via Mario Pagano 59
20090, Trezzano sul Naviglio (MI)
+39 02.48.443.221
www.eurovetrocap.com

Questo articolo fa parte dello speciale: