Guala Closures certifica “ISCC Plus” lo stabilimento di Spinetta

Guala Closures ha conseguito la certificazione “International Sustainability and Carbon Certification (ISCC) Plus” che le permetterà di dimostrare l’utilizzo di materiali sostenibili nello storico stabilimento di Spinetta Marengo, in provincia di Alessandria.

Grazie al riconoscimento l’azienda produrrà chiusure “Circular Packaging” e “Bio-Circular Packaging” certificate attraverso controlli sull’intera catena di approvvigionamento, dalle materie prime al prodotto finale: requisiti di sostenibilità, tracciabilità e del bilancio di massa. 

Amplificando l’impegno protratto negli anni, il progetto ha lo scopo di spronare le aziende della filiera ad agire in modo più responsabile e a sostenere l'economia circolare.

Lo schema ISCC Plus ha riguardato per prima la nostra sede storica, ma – riferisce il direttore generale Franco Bove - è uno standard qualitativo che abbiamo intenzione di replicare anche negli altri stabilimenti di Guala Closures nel mondo. Stiamo inoltre lavorando al nuovo Programma di Sostenibilità 2022-2030 che presenteremo il prossimo anno e con cui portiamo avanti il nostro impegno verso persone, comunità e territorio - ha aggiunto.

Dal 2020 Guala Closure propone una gamma di chiusure sostenibili (Blossom® Sustainable Closures), progettate seguendo le linee guida del gruppo per l’eco-design, a cui si affiancano l’accordo siglato con Oceanworks® e l’adesione a UN Global Compact (Patto mondiale delle Nazioni Unite).