Ecomondo 2022

8 - 11 novembre 2022, Fiera di Rimini

Dal recupero di materia ed energia allo sviluppo sostenibile: in un’unica piattaforma, tutti i settori dell’economia circolare.

Guidare la transizione ecologica: questa la mission 2022 della 25esima edizione della fiera Ecomondo, che si svolge in contemporanea a Key Energy, le due manifestazioni di Italian Exhibition Group dedicate alle green technologies.

Sviluppate sugli oltre 100 mila metri quadri dell’intero quartiere, le due fiere si pongono come piattaforme di business e ricerca autorevoli, dove imprese pubbliche e private, amministrazioni locali e mondo scientifico diventano protagonisti.

A scandire il momento espositivo saranno quattro temi chiave: gestione e valorizzazione dei rifiuti e loro trasformazione in materia prima seconda; bioeconomia circolare e bioenergie; trattamento e gestione della risorsa idrica; bonifica e riqualificazione dei siti contaminati e industriali dismessi e rischio idrogeologico. In mostra, quindi, un’ampia varietà di tecnologie: dai macchinari per il recupero di metalli fino alle soluzioni di controllo digitale per la distribuzione delle acque; dalle tecnologie di rigenerazione dei suoli e dei siti industriali dismessi alle stampanti 3D alimentate da bioplastiche.

I contenuti speciali

Mentre il Textile hub ripropone il focus sulla produzione tessile sostenibile, per la riqualificazione di siti inquinati e la rigenerazione delle coste, a Rimini, esporranno vere eccellenze Made in Italy nella tutela dell’ambiente, che forniscono servizi di progettazione per grandi opere.

Massima attenzione anche al food waste dato che, per raggiungere l’obiettivo 12 dell’Agenda 2030, istituzioni, aziende e cittadini devono ridurre gli sprechi alimentari: Ecomondo presenterà tecnologie e buone pratiche che coniugano qualità del cibo e riduzione degli scarti nelle fasi di pre e post consumo.

Dopo il debutto nel 2021, torna anche il Villaggio della sanificazione, con soluzioni che sono parte integrante degli standard di prevenzione e di salubrità degli ambienti di lavoro pubblici e privati.

Presenti, inoltre, start-up e scale-up italiane e internazionali che, con prodotti o servizi innovativi, completano la filiera delle green technologies, dal riciclo alle rinnovabili, in partnership con ICE e ART-ER.

Da ricordare l’ampio spazio riservato ai dibattiti: distinte per conferenze sul PNRR e di filiera, anche per l’edizione 2022 di Ecomondo prepara un calendario di convegni e seminari con esperti, ricercatori, aziende e istituzioni nazionali e internazionali con una sempre maggiore presenza della Commissione europea, che rendono l’appuntamento di rilievo in ambito europeo e mediterraneo sul fronte dell’innovazione e delle policy della transizione ecologica, anche grazie al lavoro del Comitato Tecnico Scientifico diretto dal professor Fabio Fava dell’Università di Bologna.

Ecomondo, ospiterà l’11ª edizione degli Stati Generali della Green Economy promossi dal Consiglio Nazionale della Green Economy in collaborazione con il Ministero della Transizione Ecologica e il patrocinio della Commissione europea.

L’appuntamento con la community della green&circular economy si arricchisce infine con il progetto Africa Green Growth. Fungendo da catalizzatore per la costruzione di un network tra Africa ed Europa, facilitando il trasferimento di saperi, tecnologie, soluzioni concrete, Ecomondo mira a creare le condizioni per aumentare gli investimenti in Africa, accelerare la transizione energetica ed ecologica e inserire all’interno di questo mercato le imprese italiane con due focus principali: “The sustainable future of Africa cities” e “Green Hydrogen”.

Scopri maggiori informazioni sulle aziende citate in quest'articolo e pubblicate sulla Buyers' Guide - PackBook by ItaliaImballaggio
ITALIAN EXHIBITION GROUP SPA Fiere: Ecomondo